Imprevisto 

 

Nelle ore passate

guardandoci

e facendo finta

di guardare altrove.

 

Ascoltandoci

e, con il cuore in subbuglio

senza accorgersene.

 

Attenti all’altro

e alla serenità,

all’equilibrio e alla saggezza,

alla bontà dell’altro.

 

Intanto cresceva

cresceva

un turbamento

che ora, inevitabile

ci lega.

 

Eppure gioisco

nell’insieme di vita

che è la mia vita. Ora.

 

Gioisco perché

c’è stata una scintilla

non prevista.

<